logo

Mirko Demattè partecipa a Codex Vitae 2011

Un nastro come metafora della vita: è questa l’opera che Mirko Demattè ha offerto a Codex Vitae 2011 e che verrà messa all’asta (rigorosamente di beneficenza) giovedì sera presso la sede della facoltà di scienze cognitive dell’università di Trento, sede di Rovereto (corso Bettini 53). L’opera, insieme a quella di altri giovani artisti emergenti, farà parte dell’esposizione presso il Palazzo dell’Istruzione di Rovereto (via Bettini 84) fino all’8 gennaio 2012.

Questo evento, che si ripete ormai da qualche anno, ha, per l’esposizione d’arte, il patrocinio del Mart e della Fondazione Galleria Civica di Trento.

Da giovedì 24 a sabato 26 novembre la facoltà di scienze cognitive di Rovereto ospiterà Codex Vitae, vera e propria rassegna approfondimento su un tema tanto ampio quanto difficile da interpretare: la vita. Da sempre l’arte si è confrontata con i temi fondamentali dell’esistenza: la nascita, la morte, la vita in tutte le sue manifestazioni più peculiari. Per questo sono stati coinvolti giovani artisti emergenti. L’asta di beneficenza sarà condotta dal famoso cabarettista  trentino Lucio Gardin.

http://www.codexvitae2011.it/

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.